Quota
associativa

Ordinaria: Euro 30,00
Sostenitore: Euro 60,00

L'adesione all'associazione
dà diritto a ricevere i numeri
della rivista «Brixia sacra»
pubblicati nel corso dell'anno

C.C.P. 18922252

intestato a:
ASSOCIAZIONE PER LA STORIA
DELLA CHIESA BRESCIANA
via Gasparo da Salò, 13 - 25122 Brescia
info@brixiasacra.it
Paolo Guerrini nasce il 18 novembre 1880 a Bagnolo Mella. Entra in seminario a Brescia il 18 novembre 1895, dove svolge l’incarico di bibliotecario e conosce mons. Luigi Francesco Fé d’Ostiani, suo punto di riferimento per gli studi storici. Viene ordinato sacerdote il 6 giugno 1903 e incaricato della funzione di coadiutore a Corticelle fino al 1906, quando è nominato curato a Manerbio. Le sue attitudini verso la ricerca e gli studi storici e l’interesse per la musica sacra gli consentono di collaborare con numerose riviste: infatti già dal 1903 scrive per i periodici «Santa Cecilia» di Torino, «L’illustrazione bresciana», «Il cittadino di Brescia» e «Miscellanea di storia e di cultura ecclesiastica» di Roma. L’anno successivo (1904) inizia la sua collaborazione con la «Rivista di scienze storiche» di Pavia, diretta da mons. Rodolfo Maiocchi; nel 1905 diventa canonico di San Nazaro e la collaborazione con mons. Fé d’Ostiani gli permette di scrivere anche per altri periodici, «Imperial Regia Accademia degli Agiati» di Rovereto (1907), «Società Storica Lombarda» di Milano (1909) e «Regia Deputazione di Storia Patria» di Venezia (1909).
Divenuto curato della parrocchia di San Giovanni Evangelista continua le indagini storiche e la sua collaborazione con Maiocchi. Nel 1910, assume l’incarico di archivista e procancelliere della Curia bresciana e avvia il progetto di una rivista di storia della Chiesa bresciana, con il titolo di «Brixia Sacra»; nel 1920 è nominato direttore dell’Archivio Storico cittadino e nel 1924 bibliotecario della Queriniana. Nel 1921 è creato cavaliere della Corona d’Italia e dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro; nel 1926 è nominato socio della Società Medico-Chirurgica Bresciana, nel 1932 prelato domestico di Sua Santità e nel 1936 canonico della Cattedrale.
Stabilisce stretti rapporti con studiosi italiani e stranieri particolarmente proficui anche per gli approfondimenti di storia bresciana. La sua produzione storiografica riceve riconoscimenti a livello nazionale, prova ne è la nomina nel 1947 nel consiglio di redazione della «Rivista di storia della Chiesa in Italia». Stabilisce relazione con alcune delle maggiori personalità del mondo della cultura, delle istituzioni e della Chiesa, che apprezzano la sua attività pubblicistica e di studioso. Minato nella salute e nel fisico, muore a Brescia il 19 novembre 1960.
Mons.
Paolo Guerrini

Rivista edita dall'Associazione
per la storia
della Chiesa bresciana

Direttore: Mario Trebeschi
Vice Direttore: Gabriele Archetti

Direttore responsabile:
Gabriele Filippini

Redattore:
Gabriele Archetti

Consiglio di redazione:
Gabriele Archetti, Angelo Baronio,
Pier Virgilio Begni Redona,
Irma Bonini Valetti, Gabriele Bono,
Vera Bugatti, Giovanni Donni,
Ennio Ferraglio, Simona Negruzzo,
Mauro Salvatore, Armando Scarpetta,
Francesca Stroppa, Enzo Turriceni

Comitato scientifico:
Giuliana Albini, Cesare Alzati, Ezio Barbieri,
Xavier Barral i Altet, Isabelle Brian,
Christopher Cairns, Simon Dichfield,
Jean-Dominique Durand, Raffaele Farina,
Simona Gavinelli, Angelo Maffeis,
Michael Matheus, Giuseppe Motta,
Daniele Montanari, Stefano Simiz,
Rodobaldo Tibaldi, Xenio Toscani,
Angelo Turchini, Miriam Turrini,
Gian Maria Varanini, Giovanni Vitolo

La rivista Brixia sacra è stata fondata nel 1910 da don Paolo Guerrini, come “Bollettino bimestrale di studi e documenti per la Storia Ecclesiastica Bresciana”, per far conoscere e studiare la storia della Chiesa diocesana nei suoi diversi aspetti. La rivista, sia pure con alterne vicende, nel 2010 ha celebrato il suo primo centenario di vita e può essere annoverata tra le esperienze storiografiche più significative del ’900 nell’ambito degli studi storico-diocesani in seno alla Chiesa italiana.

La prima fase, per così dire “eroica”, di «Brixia sacra» è durata dal 1910 al 1925, a cui è seguita quella di «Memorie storiche della diocesi di Brescia» dal 1930 al 1965, e poi di «Brixia sacra. Memorie storiche della diocesi di Brescia» dal 1966 al 1990, fino all’ultima stagione della Rivista – quella della terza serie avviata nel 1996 – che continua a durare ancora oggi.

In occasione della visita di Sua Santità Benedetto XVI a Brescia, domenica 8 novembre 2009, per l’inaugurazione della nuova sede dell’Istituto Paolo VI a Concesio, l’Associazione ha dedicato al Santo Padre l’intera annata della rivista in edizione speciale. I volumi sono stati consegnati direttamente dal presidente dell’Associazione don Giovanni Donni nelle mani del Papa che, con questo alto momento celebrativo, ha suggellato in modo straordinario l’attività secolare del periodico.

Si è inoltre creduto opportuno fornire un servizio utile a studiosi, cultori di studi storici o semplici fedeli offrendo loro in forma digitale tutto quanto è stato pubblicato dalla rivista nel corso di un secolo di attività, integrandolo volta per volta con quanto sarà dato alle stampe in futuro.

 

 

 

 

 

 

:: scarica le norme redazionali